Eva Perón & Juan Domingo Perón

Carissimi Amanti dei libri,

oggi, spazio all’amore con il nuovo volume della collana “Amori eterni” a cura della #emseitalia che ci porta a fare un salto indietro nel tempo e quattro passi nel mappamondo per arrivare in Argentina…

La coppia che vi presento è Eva Perón e il suo amato Juan Domingo Perón.

Un incontro casuale cambiò le loro vite.

Maria Eva Duarte aveva umili origini, era figlia illegittima e questo gli costò parecchie critiche da parte dei suoi coetanei. Era conosciuta per la sua carriera nella radio, come cantante e come attrice…

Juan Domingo Perón era un generale con molti anni più di Eva, anche se fisicamente non li dimostrava, ed era un politico che aspirava alla presidenza dell’Argentina.

Fu un evento di beneficenza, nel 1944, organizzato per aiutare le vittime del terremoto di San Juan a farli incontrare e ad unire le loro strade. Da questo momento in poi divennero inseparabili, dopo pochissimo tempo iniziarono a vivere insieme e Juan Domingo acquisto l’appartamento adiacente a quello di Eva, in Calle Posadas, per poter stare vicino a lei. Nel frattempo Eva continuava il suo lavoro alla radio e come attrice… era una donna molto conosciuta e amata.

Avevano a cuore il presente e il futuro dell’Argentina… in un periodo storico delicato per la nazione dal punto di vista sociale, politico ed economico.

Condividevano gli stessi ideali politici…

E desideravano fortemente far tacere le cattiverie che giravano sul loro conto.

Lui era già stato sposato ed essere accompagnato ovunque da Eva generava critiche e scandalo.

Il loro impegno a favore degli operai, i descamisados, fu la loro rivoluzione nel mondo argentino ed Eva non aveva paura di scendere in strada con le folle sfidando qualunque autorità. Questo le costò la carriera radiofonica, infatti Radio Belgrano cancellò tutte le sue trasmissioni.

La loro gioia più grande fu che riuscirono a coronare il sogno di sposarsi!

Al di là della gioia di essere marito e moglie, fu la politica la lor spina nel fianco perché dovettero affrontare delle prove davvero dure, l’esilio di Juan Domingo e l’arresto ma lo fecero sempre confidando l’uno sull’altra e con il sostegno del loro amore reciproco…

Dopo la celebrazione del matrimonio iniziarono insieme l’avventura della campagna elettorale che vide per la prima volta la presenza di una donna… e ciò non piaceva agli uomini del tempo che fecero di tutto per ostacolare Perón nella scelta di avere sempre Eva al suo fianco. Le donne non dovevano accompagnare gli uomini nelle trasferte per fini politici, non si era mai visto! Per questo, spesso, veniva umiliato e deriso con l’osservazione che fosse Eva a portare i pantaloni e lui un fantoccio nelle sue mani.

Nel febbraio del 1946 Juan Domingo Perón venne eletto presidente della Repubblica Argentina e un anno dopo nacque il partito Peronista a cui poi si associò il ramo femminile del partito grazie all’instancabile lavoro di Eva. Eva riuscì a vincere una battaglia importante e che segnava un passo avanti nel progresso: il riconoscimento dell’uguaglianza dei diritti civili e politici tra uomini e donne.

Eva e Juan Domingo videro i lor impegni moltiplicarsi e non sempre questo fece bene al loro rapporto di coppia, anzi…

Se da una parte il loro impegno nei confronti della nazione faceva guadagnare loro la fiducia del popolo, dall’altra li vide spesso separati per l’enorme mole di lavoro e per gli impegni che li portarono in viaggio come quando Eva dovette rappresentare Juan Domingo in un tour europeo che la vide toccare il suolo di numerose nazioni: Spagna, Italia, Svizzera, Francia…

Quando rientrò in Argentina continuò il suo impegno a favore dei più poveri, dei bambini, degli anziani e delle donne…

Insieme ai tanti impegni che Eva e Juan Domingo dovettero affrontare arrivò anche un fulmine a ciel sereno… il tumore all’utero di Eva che giorno dopo giorno la consumava, la indeboliva e le provocava frequenti svenimenti per i dolori addominali e che a 33 anni la vede spirare e raggiungere l’eternità.

Una coppia che continua suscitare interesse per il loro impegno politico…

Una coppia segnata da luci e ombre, amata e odiata, venerata o contestata…

Una coppia che aveva un unico cuore che batteva per la loro patria… al di là delle nobili opere e di quelle meno nobili che hanno portato avanti…

Una coppia che ha saputo affrontare prove fuori dal comune e che è riuscita a stringersi ogni volta più forte…

Certo, ci sarebbe tanto da dire, la loro storia come coppia e come persone che hanno cambiato l’Argentina è complessa ma… per iniziare a conoscerli e amarli possiamo iniziare da qui!

Roberta Salis

 

 

Please follow and like us:
Pin Share

Share and Enjoy !

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *