Chi ha detto che… leggere sia facile?

#imieipostcontrocorrente

 

Carissimi Amanti dei libri,

 

questa settimana voglio proporvi una breve riflessione sulla lettura.

La lettura è una possibilità alla portata di chiunque ne abbia la capacità e lo desideri…

Tutti sappiamo leggere, non importa il tuo livello di scolarità: leggere richiede attenzione, impegno, intelligenza, spirito critico e cuore.

Ma chi ha detto che leggere sia facile?

Se qualcuno crede che leggere sia solo muovere silenziosamente gli occhi, si sbaglia…

Leggere è molto, molto più complesso di quanto si creda ma è una complessità che porta con sé tanti benefici. Naturalmente, come ogni sano esercizio, i benefici si ottengono nel tempo.

 

Leggere è un esercizio che rinforza la memoria, migliora il lessico, aiuta a formulare pensieri elaborati e complessi in qualunque lingua si scelga di leggere.

Leggere è darsi la possibilità di esercitare la capacità di riflessione, di tradurre ciò che leggiamo in parole, di lasciare che un testo esprima per noi gli stati d’animo più reconditi, di mantenerci allenati nell’utilizzo di termini da utilizzare nella quotidianità e molto spesso ci si stupirà di quanto il nostro vocabolario possa arricchirsi di nuovi lemmi.

Leggere sviluppa lo spirito critico, ci aiuta ad andare oltre il nostro punto di vista e molto spesso, ad abbracciarne di nuovi che non avevamo mai considerato.

 

Che tu legga un libro da mille pagine o un breve racconto, non fa la differenza…

Ti invito a sperimentare il beneficio della lettura e a vedere nella tua vita, i benefici che otterrai…

Anche mia nonna a 94 anni, che aveva fatto solo la terza elementare, leggeva. Perché non ci provi anche tu?

 

Hai mai considerato quali benefici stia apportando in te la lettura? Quali sono quelli che ti danno più soddisfazione?

 

 

Condividi sui social

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina