Il pensiero di oggi, 2 maggio 2023

Buongiorno Anima Amica,

buon martedì…

Ringraziare di essere viva è una delle prime cose che faccio

al mattino appena sveglia,

mi prendo sempre 5 minuti per prendere, silenziosamente, coscienza

di come mi sento,

del mio stato di salute…

Per troppo tempo mi sono dimenticata di me stessa,

mi hanno fatto credere che dovessi dare sempre e solo spazio agli altri

e questo mi ha fatto perdere la strada…

Può uno spirito ribelle non rinascere dal fango?

Rinasce e rinascerà sempre da qualunque posto vogliano seppellirlo

e ora, sto imparando ad avere cura di me…

con fatica, con ancora mille sensi di colpa da abbattere,

con il dover sempre fare un grande sforzo ma… esisto anche io!

Esiti anche tu, Anima Amica.

Non rinunciare mai a te stessa,

non metterti mai per ultima tra le tue priorità,

ricorda che, una batteria scarica non serve a nulla…

Non arrivare a perdere vita e forza per tutti senza trovare tempo anche per te!

Credimi, sei la tua priorità e lo sarai sempre nella tua vita:

questa è l’unica cosa che devi ricordare se vuoi davvero amare e aiutare gli altri.

Un abbraccio

Roberta Salis

Condividi sui social

Commenti

2 risposte a “Il pensiero di oggi, 2 maggio 2023”

  1. Avatar Silvana Collovà
    Silvana Collovà

    È vero…noi donne ci nutriamo e ci rivestiamo di sensi di colpa, ci identifichiamo in essi, ne facciamo la nostra essenza, il nostro mantra, il nostro leit-motiv…e siamo le prime a non perdonarci se abbiamo osato, anche solo per una volta, ascoltare e soddisfare le nostre esigenze e i nostri desideri…

    1. Avatar Una Vita sui Libri

      Ci hanno insegnato, anzi, inculcato ad essere a disposizione di tutti…
      Nessuna si ribellava mai in passato, era normale.
      Oggi, però, possiamo vivere in maniera meno servile e scegliere di ricordarci di noi.
      Difficile? Sì, ma… non impossibile.
      Un abbraccio
      Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina