Insieme… siamo più forti!

No, non è la pandemia ad averci divisi.

Non è il virus ad averci allontanati.

Siamo noi.

Sono i nostri interessi.

Sono le competizioni, le chiacchiere inutili e le parole che fanno male.

 

Ci si divide, ci si guarda con indifferenza, sempre pronti a giudicare.

Il dito puntato contro chiunque non la pensi come noi,

lo sguardo truce,

quel vedere tutto facendo finta di nulla.

Non è il virus ad averci reso così, è la nostra essenza che si rivela.

 

Fino a quando cammineremo privi di umanità?

Fino a quando respireremo la stessa aria e continueremo a sentirci diversi?

 

Guardati.

Guardami.

Guarda chi ti sta accanto.

Davvero un’ideale, un credo religioso o una confessione di ateismo, il colore della pelle

è una barriera così da grande da non renderti conto che siamo fatti della stessa sostanza?

Non batte nel petto lo stesso cuore?

Il nostro sangue non è dello stesso colore?

Ragiona. Cambia il tuo sguardo.

Accorgiti di far parte di un disegno così grande da non coglierne l’immensità.

 

Non ti dà gioia stare insieme agli altri?

Alle persone che ami e che ti stimano?

A chi si prende cura di te?

Perché non capisci che tutti abbiamo gli stessi bisogni?

 

La parola “insieme” può essere vita per tanti.

Per chi si sente solo, per gli esclusi e gli emarginati.

Abbiamo bisogno di sentirci parte della vita di qualcuno, tutti.

Insieme… siamo più forti.

 

Perché vuoi negare a qualcuno di fare parte della nostra vita insieme?

Roberta Salis©__________23.11.2021

Condividi sui social

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina