La biblioteca dei labirinti

Autore: Jeroen Windmeijer

Traduttrice: Emanuela Alfieri

Edito da Newton Compton Editori

Collana: Nuova narrativa Newton

Pubblicato nel luglio 2019

Pag. 345

 

 

 

DESCRIZIONE DEL LIBRO

Università di Leida, 20 marzo 2015. Il professor Peter de Haan ha appena concluso una lezione, quando tra le sue carte trova una busta bianca con un misterioso messaggio in latino: «Hora est». È giunta l’ora. Poco dopo, durante una cerimonia d’inaugurazione alla biblioteca, un crollo improvviso rivela un tunnel sotterraneo. Deciso a saperne di più, Peter si cala nell’apertura e scopre uno straordinario labirinto di gallerie. E lì, in mezzo alle macerie, c’è un uomo, nudo e ricoperto di sangue, privo di sensi. Come una vittima sacrificale… Ancora sconvolto per quanto è accaduto, il professore riceve un altro messaggio: «Tu sei l’eletto». Che cosa significa? Peter vorrebbe liquidare l’intera faccenda come una tragica serie di fatalità, quando la sua collega Judith scompare senza lasciare traccia. L’intrigo in cui si ritrova coinvolto ha conseguenze molto più pericolose di quanto avrebbe mai potuto immaginare. Ha solo ventiquattro ore per ritrovare Judith, altrimenti verrà uccisa. Braccato dalla polizia, costretto a decifrare enigmatici indizi che rimandano alla Bibbia e alla vita dell’apostolo san Paolo, Peter dovrà fare molta attenzione se non vuole che la sua indagine si trasformi in un incubo…

 

 

 

 

RECENSIONE DEL LIBRO

 

Carissimi Amanti dei libri,

oggi vi parlo del thriller scritto da Jeroen Windmeijer, “La biblioteca dei labirinti”. Il protagonista di questa storia, diversa dal solito per il forte impatto religioso presente tra le pagine, è Peter De Haan, un professore universitario che si ritroverà a risolvere un dilemma impegnativo e quasi fuori dalla logica quotidiana… e dovrà sbrigarsi perché se non risolverà l’arcano mistero in cui è stato coinvolto senza permesso, la sua amica e collega Judith sarà destinata a morire…

Dalla cattedra dell’università dove insegna, Peter De Haan si troverà improvvisamente ad essere una sorta di Sherlock Holmes tra tunnel sotterranei, musei, confraternite universitarie e… versetti biblici che lo vedranno correre da una parte all’altra della città di Leda, in Olanda, per risolvere l’enigma che lo coinvolgerà personalmente… Lui infatti è l’eletto!

Ma eletto per cosa? E da chi?

Lo scoprirà indizio dopo indizio… e avrà solo 24 ore di tempo per salvare la sua amica!

Pronti ad iniziare questo viaggio?

Un thriller insolito, infarcito di versetti e conoscenze bibliche a volte un po’ lunghe ma sicuramente bene documentate. Non mi è chiaro il titolo del libro… si parla di labirinti lungo tutto il libro ma, cosa c’entra la biblioteca? A me è sfuggito. Fatemi sapere chi ha colto questa sfumatura!

Sicuramente non consiglierei il libro a chi è allergico alla religione.

Roberta Salis

Condividi sui social

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina