Ho aperto la porta…

Ho aperto la porta, mi era sembrato di sentire bussare.

Non c’era nessuno, erano solo ombre…

Le mie paure…

Le mie false speranze…

Le mie lacrime consumate…

 

Ho aperto la porta e ho fatto entrare la luce.

Non voglio più ombre,

non voglio soccombere preda delle paure

e basta versare lacrime.

 

Che la luce regni…

Che la luce illumini…

Che la luce guarisca…

 

Lascio la porta aperta

La tengo spalancata

come la mia anima

come questa nuova speranza

che nasce e che cresce

che si tinge di luce…

 

E rinasco ancora,

più donna,

più viva,

più convinta…

Questa è la strada!

Roberta Salis©______7.01.2021

Condividi sui social

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina