Salvador Dalí & Gala

Carissimi Amanti dei libri,

la collana “Amori Eterni” della Emse ci racconta la storia di una coppia stregata dall’amore.

Eh sì, sicuramente il destino ha messo lo zampino, ma la scintilla che scoccò tra Salvador Dalí e Gala è cresciuta e divampata come una fiamma senza fine che li ha consumati d’amore fino alla fine dei loro giorni!

Salvador e Gala erano estremamente diversi o follemente uguali, chi lo sa davvero… entrambi erano abbastanza eccentrici…

 

Per Salvador, Gala era la sua ossessione, la donna di cui si innamorò senza eguali, la sua musa e la sua sposa, il suo tutto…

Gala si innamorò di Salvador quando ancora era sposata, le rubò il cuore, visse in un triangolo tra lui e il marito Paul Eluard, poi scelse definitivamente Salvador… quel giovane la fece sentire bene con se stessa e le dava sicurezza nei suoi timori…

Fu uno di quegli amori a prima vista tra Salvador e Gala, un amore fatale che durò fino all’ultimo respiro e che giunge a noi oggi con quel profumo di eternità che poche coppie sanno emanare.

 

Vissero la loro vita in varie città come New York, Parigi e la Spagna.

Gala non era bella e di lei si dissero cose veramente cattive, pare che fosse possessiva e manipolatrice ma era affascinante nonostante fosse più anziana di Dalí.

Lui era un folle che cercava di vincere la propria timidezza e che doveva tenere a bada la sua pazzia per tutta la vita…

E insieme stettero sempre in equilibrio, il loro amore era più forte di tutto!

Fu forse questo amore che alimentò il genio in Dalí e la sua capacità di essere pittore, scultore, sceneggiatore, fotografo…

Fu questo vincolo quasi magico che li tenne insieme…

Ed è la loro magia che giunge a noi oggi!

Che coppia interessante! Non conoscevo la loro storia ma mi ci sono immersa con una gran voglia di conoscere cosa ha reso eterno il loro amore… quanta fantasia ha questo sentimento e che bellezza come molti riescono a viverlo anche fuori dagli schemi!

Roberta Salis

 

Condividi sui social

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina